skip to Main Content

Come può aiutare la mediazione familiare quando si affronta una separazione o un divorzio?

L’evento separativo è un momento particolarmente stressante e di sofferenza per la coppia, è una rottura negli schemi di vita familiare perché è coinvolta tutta la famiglia: la mediazione è uno spazio all’interno del quale una coppia in fase di separazione o già separata/divorziata ha la possibilità di negoziare e raggiungere accordi circa la futura riorganizzazione della propria vita, nel rispetto delle reciproche esigenze e nella salvaguardia degli interessi e del benessere dei propri figli.
È un prezioso strumento di supporto sia per il singolo che per la coppia, perché educa, quale percorso di apprendimento, le persone al confronto e al dialogo per gestire i conflitti in modo costruttivo.
È una strategia per gestire la crisi coniugale.
È un percorso che facilita la comunicazione fra coniugi o conviventi, con o senza figli e li sostiene nelle scelte relative alla separazione nel rispetto della Legge. È nota la difficoltà dei coniugi nel riuscire a trovare, nel momento della separazione personale, un punto d’intesa reciproco per raggiungere un accordo mutuo e condiviso ed evitare che conseguenze negative ricadano sui figli per i quali è indispensabile mantenere un buon rapporto con entrambi i genitori.
È una risorsa per la genitorialità. Separarsi come marito e moglie e, in presenza di figli, ciononostante riuscire a dialogare per continuare ad essere bravi genitori, rappresenta un compito molto impegnativo che comporta a volte sofferenza e capacità di sacrificio. Ma il risultato vale l’impegno che si decide di dedicare allo scopo, sia in termini di risultati educativi ed affettivi, sia in termini di autostima, nel ritrovare in se stessi risorse e maturità per superare un evento così stressante.
La Mediazione Familiare si propone di prevenire il danno psicologico prodotto nei figli da una separazione vissuta in modo altamente conflittuale, quando sofferenza e rancore impediscono il dialogo tra i due genitori e talvolta anche tra i genitori e i figli.
La Mediazione Familiare può essere avviata prima o anche dopo essersi rivolti al Tribunale e richiede la disponibilità e la presenza di entrambi i soggetti coinvolti. Affianca e non sostituisce il lavoro dell’avvocato cui spetta la formalizzazione giuridica dell’accordo di separazione e l’assistenza avanti gli organi giudiziari competenti.

Dott.sa Zaira Galli

dott.sa Zaira Galli

Laureata in pedagogia con indirizzo psicologico, mediatrice familiare, esperta in problemi psicoeducativi legati a separazione / divorzio e in sostegno alla genitorialità, docente di mediazione familiare, mediatore civile e commerciale.

Back To Top